io lo faccio. non condivido mica esclusivamente cose belle. condivido cose, e spesso non sono belle. condividere è la cosa che mi fa vivere e lo penso da tempi non sospetti, quando sharing faceva solo rima con caring e i social-pulsantini non esistevano.
condividere significa amare e voler essere amata. io sto da cani quando sono sola. come tutti, credo. io però la mia vita, nelle cose belle e brutte la devo condividere, altrimenti muoio.

fine del mini-pippone iniziale. visione di mondo che c'entra forse poco con la piccola grande cosa che sto per raccontare. ma sì che c'entra.

quando diversi mesi fa ero ammalata di sharonettite acuta a volte mi capitava di andare a letto molto tardi e poco lucida e incuffiarmi fino a svenire di sonno su a crime, in repeat. qualche mese prima lo facevo su don't do it.
in uno di quei momenti a un certo punto ho pensato "quanto mi piacerebbe saper suonare, saperla cantare. quanto mi piacerebbe che la frà me la cantasse con la sua chitarra, fosse anche solo sul divano di casa mia".

poi all'inizio dell'anno claudia ha dedicato una puntata di mighty fm ad epic. la frà l'ha ascoltata e ha scoperto sharon van etten, ci è caduta pure lei. in vari scambi di messaggi le ho parlato del mio amore incondizionato per sharonetta e le ho raccontato quella cosa che avevo immaginato e desiderato. quanto mi piacerebbe, frà.  lei è andata subito in fissa su don't do it (toh), io la vedevo bene a suonarmi a crime. "ma noi le cover non le facciamo. non l'ho mai fatto, quando prendo la chitarra in mano a casa non mi viene mai in mente di suonare una cover".

sabato sera ofeliadorme suonava in un posticino piccino picciò sperduto nella campagna mantovana. una casa di campagna, proprio, bel rifugio musicale e sociale di chi là fuori e attorno può socializzare solo nei barazzi. bella gente, tanti gatti. divani e tappeti. bella gente, bella atmosfera.

a un certo punto gli altri ofelii si sono allontanati, lasciando francesca lì da sola. lei ha voluto dedicare "alle mie due mogli preferite, claudia e olivia" il pezzo che linko qua sotto. e niente, io mi sono emozionata assai. che condividere le cose belle con persone belle paga sempre.


(quella cosa che gracchia sotto sono io che quando sento questo pezzo lo devo cantare. con sharonetta sono come i cani di pavlov, che ci posso fa')

Annunci