E' tornato Eric Elbogen. Non so perché (o forse sì), ma non pensavo fossero passati solo due anni dall'ultimo disco a nome Say Hi. Pensavo ne fossero passati molti di più. Sarà mica perché gli ultimi due sono stati i peggiori anni della nostra vita?
Comunque alla prima sillaba della prima canzone ho sospirato. Il disco lo sto ascoltando adesso, ma tanto mica voglio scrivere niente del disco. Volevo solo dire che è tornato.

Devils (che non è esattamenteil pezzo più bello)

Poi c'è questa signorina inglese che si chiama Anna Calvi. Tutti la amano e tutti la vogliono, pochi ne scrivono (sui blog che leggo qua e là, dico). In Italia le agenzie di stampa scomodano PJ Harvey, all'estero no. Di PJ (la vecchia PJ, almeno) la signorina ha una certa urgenza rabbiosa su certe canzoni. Musicalmente però è tutt'altro. E un tutt'altro che non so ben collocare. C'è del flamenco, ci sono echi di raveliano Bolero. C'è tanta roba. Su iTunes l'ho taggata "femmina prestigiosa", finora le ho dato quattro ascolti, di cui l'ultimo venerdì. E però non me la tolgo dalla testa. Non me ne sono davvero innamorata (forse perché è una femmina alfa con tacchi troppo alti?), ma la voglio frequentare. Il prossimo nove aprile suonerà al Locomotiv. Sono molto curiosa.

(Skippare al minuto 1:04, che la presentazione è lunga. L'attesa però vale la pena.)

Poi devo ringraziare la solita spacciatrice di musica di un certo livello per avermi suggerito l'ascolto dell'ultimo album di Cortney Tidwell. Che una volta faceva country (pare. Non ho verificato), adesso fa qualcosa che assomiglia ai Cocteau Twins. Ma non solo, assomiglia a tanto altro e la pecca che trovo nell'album è solo un eccessivo eclettismo che mi manda un po' in confusione. Bello, però. Bellissima 17 horses.

Sempre grazie alla solita donna ho visto l'ultimo video di Joan As Police Woman. Che riassumerei così: vita quotidiana con gli amichetti culturisti gay tanto tanto cari, tra pesci, oggetti che fumano, cactus e succulente. Una melodia soul che ti si pianta in testa e che non va più via, molto meno intimista delle meraviglie della Joan. Ruffiana, anche. Ma bella assai.

Annunci